Cosa sono i bar e perchè sono usati per definire l’efficienza di un ferro da stiro con caldaia

Per scegliere il tuo ferro da stiro con caldaia è importante conoscere i bar, ecco per te tutte le indicazioni utili

Le caratteristiche di un ferro da stiro con caldaia

Quando ti appresti alla scelta di un ferro con caldaia a vapore affinché possa garantirti la migliore efficienza è importante conoscere i bar. Devi tenere in considerazione questi parametri: 3,5 bar indicano una prestazione sufficiente con un colpo di vapore di circa 200g/min. Nel caso invece in cui la pressione sia di 5 bar siamo su una prestazione media con un colpo di vapore tra i 200 e 300 g/min  mentre per una prestazione ottimale occorre avere almeno una pressione di 7 bar per 400 g/min.

La caldaia permette l’erogazione del vapore: ovviamente se i bar sono maggiori la potenza con la quale il vapore viene erogato sarà più elevata. Questo vuol dire che un ferro con caldaia a vapore è da considerare tra i migliori. Quelli che raggiungono i 7 bar  permettono di avere un’ottima capacità di stiratura, in tempi piuttosto rapidi anche su tessuti molto spessi come i jeans.

La misurazione della pressione permette proprio di identificare una delle caratteristiche determinanti in questo ferro da stiro. Si può definire una caldaia ad alta efficienza solo se raggiunge una prestazione ottimale di vapore. Naturalmente è importante scegliere e valutare i bar anche in riferimento alle proprie esigenze. Nel caso in cui, hai molti capi da stirare frequentemente, si consiglia sempre di scegliere una soluzione ottimale che ti consenta anche di avere una tempistica ridotta ed una qualità eccellente.

Sicuramente un modello di fascia alta è quello che oltre ad avere una buona garanzia sulle prestazioni dei bar della caldaia ti permette anche di avere poi una serie di caratteristiche funzionali differenti. Fino a 6 bar siamo davvero in una fascia molto alta anche se solitamente i prodotti medi non scendono mai al di sotto dei 5 bar. Questo vuol dire che nel momento stesso in cui acquisterai un ferro a vapore con caldaia, la potenza del vapore sarà massima soltanto se avrai considerato quest’aspetto.

Quanto è importante la potenza del vapore

Il vapore rappresenta un elemento fondamentale per la stiratura perché velocizza quest’operazione e soprattutto evita fastidiose pieghe. L’impostazione del vapore talvolta si presenta anche con un getto speciale che permette di velocizzare la vaporizzazione stessa. In aggiunta al vapore classico erogato sul capo, ci può essere anche la possibilità di erogare il vapore in funzione verticale. Naturalmente questa caratteristica non è sempre presente ma permette di velocizzare l’operazione. Consente di stirare e rinfrescare abiti direttamente appesi sulla gruccia.

Per una buona erogazione di vapore è importante prestare attenzione alla tipologia di acqua che si utilizza. Nella caldaia deve essere immensa la giusta quantità e soprattutto sarebbe il caso di utilizzare sempre dell’acqua demineralizzata per ferro da stiro. Il calcare rappresenta uno tra i principali nemici dei ferri da stiro con caldaia perché si rischia di causare danni che potrebbero  non essere risolvibili. A seconda della capienza della caldaia è importante gestire l’acqua senza superare il livello massimo indicato. Quest’accortezza evita di creare danni alla caldaia stessa quindi meglio attenersi alla linea riportata sulla caldaia stessa.

L’autonomia che garantisce quella quantità è sempre stabilità per una durata di circa due ore quando utilizziamo meno di un litro di acqua. In alcuni casi è possibile anche avere un rabbocco continuo e quindi di ricaricare l’autonomia del ferro con caldaia anche mentre è in uso.

 Dove verificare le caratteristiche dei bar

Per poter conoscere le caratteristiche dei bar del ferro da stiro con caldaia al quale sei interessata, devi leggere attentamente tutte le sue caratteristiche. In questo modo avrai un chiaro riferimento di indicazione che ti consentirà di valutare la qualità del ferro stesso. Sicuramente, i modelli di ultima generazione, consentono un’erogazione continua di vapore con bar superiori a cinque. La maneggevolezza del ferro, associata alla potenza dei bar, consente di avere una stiratura facile, veloce, e soprattutto impeccabile.

Se a ciò si unisce anche la possibilità della stiratura verticale sicuramente si amplifica la perfezione di stiraggio e si ottiene la possibilità uno strumento che offre funzionalità differenti. Si consiglia sicuramente di trovare quel modello che meglio corrisponde alle proprie necessità così da poter avere un riscontro concreto nell’utilizzo di una versione avanzata rispetto al quello che già si utilizzava. Come posso notare la differenza? Ti accorgerai sin da subito che la stiratura dei tuoi capi sarà impeccabile e soprattutto il getto di vapore molto potente. È un dettaglio importante anche per coloro che hanno poca dimestichezza con la stiratura.

Prendere confidenza con un ferro da stiro con caldaia è davvero molto semplice perché è davvero semplice da dover usare. Dopo le prime volte che avrai notato con soddisfazione il risultato finale per te stirare sarà davvero un piacere. Valuta in modo accurato la tipologia di soluzione per le tue esigenze e avrai fatto la scelta giusta.

Diplomata ad un istituto tecnico commerciale nella vita ho deciso di seguire la mia passione per la scrittura: da sempre copyright e seo blogger. Ho seguito l’evoluzione dal cartaceo all’on line dedicandomi a diversi corsi di formazione che mi hanno consentito di specializzarmi in questo settore.

Back to top
menu
Migliore Ferrodastiro con Caldaia