Ferro da stiro con caldaia: come scegliere il livello di pressione

Il ferro da stiro con caldaia permette di scegliere diversi livelli di pressione a seconda del capo che bisogna stirare, vediamo allora come utilizzarlo al meglio

 Perché bisogna valutare il livello di pressione

Il ferro da stiro con caldaia è stato pensato per essere utilizzato per svariati usi ed adattarsi alle esigenze più diverse. Infatti, si consiglia, di prendere in considerazione le caratteristiche specifiche del ferro da stiro con caldaia perché in questo modo puoi trovare il modello che meglio risponde alle tue necessità. Il livello di pressione viene indicato attraverso il bar.  Si indica con una pressione tra i 4 e i 5 bar una soluzione standard. Per quelli che riescono a raggiungere fino ai 7 bar, possono essere considerati quasi simili ad un ferro da stiro professionale. E’ anche per questa necessità che occorre considerare i bar  per capire come un ferro da stiro con caldaia possa essere utilizzato nel migliore dei modi.

Naturalmente, in riferimento al numero di bar si rapporta un prezzo differente. Per uso domestico sicuramente si può dare come migliore indicazione un ferro da stiro con caldaia a vapore che abbia una pressione minima di 5/6 bar ma se scende al di sotto dei 4 in realtà non si ottiene una stiratura perfetta. Inoltre, la pressione determina il consumo dell’acqua presente nella caldaia. Alcuni moderni permettono il rabbocco continuo anche quando il ferro da stiro è in uso.

Soluzioni più economiche invece hanno una portata massima di circa un litro di acqua e questo, naturalmente può, essere solo una scelta indicata per coloro che non utilizzeranno con molta frequenza il ferro da stiro.

 Le caratteristiche principali del livello di pressione

Indicando al di sotto dei 4 bar una pressione come non idonea, diventa fondamentale trovare una soluzione che ti permetta di avere un buon risultato di stiratura, in tempi rapidi, per qualsiasi tessuto e anche con un colpo di vapore. Infatti il colpo di vapore, viene garantito solo se si ha una pressione adeguata e tale va ad incidere anche sulla possibilità della stiratura verticale. Devi affidarti alla soluzione di stiratura verticale solo nel momento in cui le caratteristiche del farro stesso lo contemplano. Infatti, la stessa piastra è realizzata in una maniera differente che ti consente di avere una gestione ed una manualità migliore per la stiratura verticale. Nella valutazione della scelta di un ferro da stiro con caldaia, optare per la soluzione che include anche la stiratura verticale è senza dubbio preferibile.

Ecco allora che unisci, in un’unica funzione, due diverse caratteristiche che facilitano l’operazione di stiratura. Per rinfrescare gli abiti sicuramente la stiratura verticale è quella preferibile e consigliabile. Vedrai infatti che potrai avere degli ottimi risultati che ti permetteranno di poter stirare direttamente dalla gruccia: dagli abiti maschili, femminili ma soprattutto camicie e anche pantaloni. Il colpo di vapore permette di far penetrare nelle fibre dei capi una quantità maggiore che le distende con molta facilità. Solitamente si utilizza come passaggio di rifinitura dopo aver effettuato la stiratura classica.

La potenza del colpo di vapore varia quindi, potrebbe essere necessario per alcune soluzioni, anche utilizzarlo in maniera continuativo.

 La valutazione dei tessuti da stirare

Il ferro da stiro con caldaia a vapore ti agevola la scelta delle impostazioni del programma in quando ti indica, a seconda del tessuto, come procedere. Infatti, con quelli più leggeri come il cotone, la temperatura può mantenersi nella media e la pressione della caldaia è sufficiente che generi un semplice colpo di vapore per poterli dare la piega definitiva.

Nel caso in cui invece tu dovresti procedere alla stiratura di tessuti più spessi, come potrebbero essere copridivani, tende oppure anche tovaglie, in quel caso tutto merita una valutazione differente. La pressione deve essere tale perché il colpo di calore possa agevolare la stiratura. Ecco allora che avere le idee ben chiare sull’ utilizzo del ferro è fondamentale.

Il colpo di vapore, in diverse circostanze, è fondamentale per stirare in maniera rapida e soprattutto impeccabile. E poi, è necessario averlo perché ti permette di optare anche per la soluzione di stiratura verticale quando è necessario.

 Quando bisogna aumentare la pressione

La pressione deve essere maggiore per poter velocizzare la stiratura è per questo motivo che questa caratteristica si definisce strettamente personale. Se sai che avrai bisogno di una stiratura rapida e precisa ti conviene trovare una soluzione di ferro da stiro con caldaia che ti permette di poterlo fare. Scegli sempre con coerenza senza lasciarti influenzare dai consigli di chiunque. Solo in questo modo, potrai trovare il metodo migliore che corrisponde anche alla tua esperienza nella stiratura.

Infatti, per le meno esperte, si consiglia sicuramente una pressione maggiore per poter avere un buon colpo di calore ma anche l’opzione della stiratura verticale che, senza dubbio, è molto più semplice. Il prezzo spesso differisce di poco quindi meglio avere un buon ferro da stiro sul quale contare per svariate necessità.

Diplomata ad un istituto tecnico commerciale nella vita ho deciso di seguire la mia passione per la scrittura: da sempre copyright e seo blogger. Ho seguito l’evoluzione dal cartaceo all’on line dedicandomi a diversi corsi di formazione che mi hanno consentito di specializzarmi in questo settore.

Back to top
menu
Migliore Ferrodastiro con Caldaia