Ferro da stiro con caldaia: come scegliere l’impugnatura ideale

La comodità delle nostre abitazioni passa anche attraverso l’utilizzo costante di determinati elettrodomestici. Alcuni di essi, infatti, ci aiutano ad avere un aspetto sempre impeccabile in ogni occasione. Il ferro da stiro con caldaia è sicuramente uno di quegli strumenti che risultano essere indispensabili per noi e la nostra famiglia.

Il ferro da stiro con caldaia ci aiuta a stirare alla perfezione i nostri indumenti preferiti, senza rovinarli e mostrandoli al massimo del loro splendore.

Proprio in vista di ciò, devi fare molta attenzione durante la scelta del prodotto in questione. Le caratteristiche di cui tenere conto sono molteplici e tra di esse spicca chiaramente anche l’impugnatura. Ti mostrerò, di conseguenza, le nozioni più importanti da conoscere per acquistare un ottimo ferro da stiro con caldaia, dando un’occhio di riguardo al fattore impugnatura.

 

Che cos’è un ferro da stiro con caldaia? A che cosa può servire?

Il ferro da stiro con caldaia ha una particolarità che lo contraddistingue rispetto agli altri ferri da stiro. Il primo, infatti, adopera l’energia termica. A che cosa serve? Semplice. Tramite essa riesce a trasformare l’acqua presente nella caldaia in vapore che sarà utilizzato per stirare i vari capi.

Il vapore è essenziale e rende questo ferro da stiro superiore agli altri perché permette una stiratura non solo più veloce, ma anche di qualità superiore.

Questo tipo di ferro da stiro, inoltre, sono proprio pensati per gli utenti che debbono farne un largo uso. Con un ferro da stiro con serbatoio interno, infatti, sarebbe impensabile poter stirare per decine di minuti in maniera consecutiva. Un ferro da stiro con caldaia, invece, è adattissimo per essere utilizzato per un lungo periodo di tempo in maniera continua.

Puoi trovarne con diversi tipi di piastra, come:

  • ceramica;
  • alluminio
  • acciaio.

Tutti materiali che ti saranno estremamente utili in fase di stiratura dei tuoi capi perché contribuiranno a renderli impeccabili. Allo stesso tempo, però, saranno in grado di proteggerli da temperature troppo elevate che, in contesti diversi, rischierebbero di rovinarli in maniera definitiva.

Il getto del vapore di un ferro da stiro con caldaia è così importante da riuscire a disciplinare in un sol colpo le pieghe che si presenteranno sui tuoi capi.

La particolarità, inoltre, è da riscontrare nel tipo di vapore prodotto. Esso, infatti, è secco e non umido. Ciò vuol dire che riesce ad agire con maggior vigore nelle fibre dei tessuti in modo tale che vengano stirati con molta semplicità ed equità. I materiali della piastra di cui ti ho parlato in precedenza, poi, contribuiranno a rendere tale lavoro ancora più immediato.

 

L’importanza dell’impugnatura in un ferro da stiro a caldaia e modelli presenti nei negozi

L’impugnatura, come già detto, è fondamentale quando si sceglie di acquistare un ferro da stiro con caldaia. Da essa dipende la sicurezza dell’intero prodotto. Proprio per questo motivo, l’impugnatura deve essere ben salda e maneggevole, per impedire che il ferro da stiro con caldaia possa scivolarti dalle mani e farti del male.

L’impugnatura deve essere ergonomica per evitare che il prodotto possa caderti dalle mani a causa, per esempio, del sudore scaturito dalle tue mani. Allo stesso tempo, però, deve essere costruita con materiali di qualità in modo che possa reggere il peso del ferro da stiro e sollevarlo senza alcun tipo di problema.

Un perfetto prodotto in tal senso è quello proposto da Ariete, modello Stiromatic 2200. Potrai avere, infatti, a solo € 75,00 un ferro da stiro con caldaia di tipo professionale. La potenza di questo articolo si attesta a 2000 watt. L’impugnatura è perfetta e maneggevole grazie al suo essere costituita di sughero. In tal modo la presa sarà garantita in massima sicurezza. Inoltre, la stiratura è possibile anche in verticale grazie anche al getto di vapore continuo. Il lungo cavo, infine, ti permette di muoverti liberamente.

Altro prodotto consigliatissimo è quello proposto da Philips, modello GC9324/20. Ha un costo decisamente più alto, € 250,00, ma il prezzo è davvero giustificato. Per prima cosa, l’impugnatura è estremamente ergonomica per permetterti di utilizzarlo in tutta sicurezza non solo in orizzontale, ma anche in verticale. Ha a propria disposizione la tecnologia OptimalTEMP consente di stirare usando la medesima temperatura. Ha, inoltre, uno strato in Titanium Oxide che garantisce scorrevolezza, mentre la base in acciaio inossidabile ne permette una straordinaria resistenza. Infine, si spegne in maniera automatica sia per salvaguardarsi dallo spreco di energia sia per una questione di sicurezza.

 

Consigli finali

Un altro consiglio che posso darti nella scelta di un buon ferro da stiro con caldaia è quello di controllare con attenzione i vari comandi. Essi, infatti, devono essere semplici da comprendere e da raggiungere durante l’utilizzo del tuo prodotto. Anche in questo modo potrai mantenerti al sicuro da eventuali infortuni.

In commercio, in ogni caso, troverai diversi modelli e marchi di ferri da stiro che danno la giusta importanza all’impugnatura. Datti il tempo necessario per scegliere quello giusto per te.

Laureata col massimo dei voti, ho svolto uno stage come editor in un’agenzia letteraria. Scrittrice di romanzi storici e vincitrice di vari concorsi letterari, attualmente svolgo il lavoro di articolista presso varie testate giornalistiche, sia online che cartacee.

Back to top
menu
Migliore Ferrodastiro con Caldaia