Ferro da stiro con caldaia: perchè scegliere un prodotto con sistema avvogicavo

Il ferro da stiro con avvolgicavo ti consente id sistema ree il cavo con facilità e riporlo correttamente

L’evoluzione del ferro da stiro

Il ferro da stiro nella società moderna è ormai divenuto a pieno titolo un “tools” indispensabile ma forse lo è sempre stato. Sin dall’antichità presente si è trasformato ed evoluto mantenendo sempre inalterata la sua funzione. I primi modelli assomigliano ad un pezzo di “ferro massello” con un manico dove era giù presente una base da scaldare magari su una cucina economica. L’attuale tecnologia ha permesso un evoluzione per quanto riguarda i materiali con cui viene realizzato, sia con l’elettronica che permette una corretta e costante controllo della piastra che realizza la stiratura.

Siamo quindi passati a modelli che sono elettrici, per eliminare il problema dei tempi morti che avevano quelli a cui andava preventivamente riscaldata la piastra per poi iniziare la vera a propria azione stirante. Insomma di storia ne ha fatta tanta fino a perfezionarsi e diventare uno strumento di alta tecnologia capace di tenere sotto controllo ogni circostanza. Dunque, l’avvolgicavo è un optional che è stato introdotto per poter completare le sue migliori caratteristiche. I modelli che rientrano in una fascia medio alta offrono sempre questo tipo di soluzione. Se ti sei trovata ad usare un ferro da stiro con caldaia a vapore senza l’avvolgicavo sai bene quanto può essere scomodo e fastidioso.

Inoltre, avere il cavo sempre in ordine evita che si arrotoli nel modo errato e danneggi il ferro. Sapere che questa soluzione permette di risparmiare tempo ma anche di usare nel migliore dei modi il ferro ti consente di scegliere modelli che prevedono quest’ optional.

Seppur vero che la spesa risulta essere più costosa è altrettanto necessario considerare che in quel prezzo oltre all’avvolgicavo trovi anche la funzione anticalcare, lo spegnimento automatico, il rabbocco continuo della caldaia.

Come nasce la soluzione dell’avvolgicavo

La nuova generazione di ferri da stiro “elettrici” avevano quindi come caratteristica non solo quella di poter essere usati senza necessità di interruzioni ma anche l’ulteriore vantaggio di poter selezionare la temperatura desiderata ed adeguata al tipo di capo da trattare. La variazione è fatta in modo semplice in genere con un selettore dove sono già ripotati i materiali dei capi da stirare come fibre sintetiche capi delicati jeans ecc.

Altra innovazione che ha rivoluzionato il sistema di stirare è stata l’introduzione di una caldaia. Ciò consente di generare vapore a bassa pressione che permette una stiratura perfetta del capo. Nel corso del tempo però ci si è resi conto che dopo l’uso, il cavo elettrico che collegava il ferro alla prese elettrica, andava arrotolato. Operazione importante per poter riporre il tutto nella sua confezione o in ogni caso in un contenitore. Dato che gli spazi sono sempre preziosi, un ulteriore step evolutivo è l’ introduzione di un sistema avvolgicavo.

Questa grande novità ha permesso di arrotolare il cavo elettrico, dopo l’uso, riducendo così l’ingombro stesso del ferro. Si ottengono così altri vantaggi come un netto risparmio di tempo, infatti basta la pressione di un pulsante e la magia si compie, come per incanto il cavo “sparisce” in un batter di ciglio. Sul mercato si possono reperire molti modelli e scegliere uno può non essere una impresa facile.

Ci possono essere vari fattori da prendere in considerazione come il termostato che selezione la corretta temperatura che la piastra del ferro deve raggiungere. E’  sempre bene controllare che sul variatore di temperatura sia indicato in modo chiaro quali capi è in grado di stirare, la capienza di acqua che può contenere la caldaia. Quest’ultima deve essere adeguata alle vostre esigenze, se troppo piccola potrebbe costringervi ad interrompere il lavoro per riempirla. Inoltre, devi aspettare il tempo necessario affinché l’acqua immessa venga portata alla giusta temperatura per diventare vapore.

Perché preferire un ferro con sistema avvolgicavo

I ferri da stiro con  avvolgicavo sono sicuramente da preferire e il loro costo è ampliamente ripagato dalla facilità con cui il cavo si arrotola. Anche la durata del cavo stesso è prolungata in quanto una operazione manuale di avvolgimento del cavo può danneggiarlo.

Per non parlare della fastidiosa operazione, il cavo avvolto a mano non rientra quasi mai in modo perfetto nella sua sede. Da ciò ne consegue un ingombro decisamente maggiore. Inoltre, nel modello in cui il cavo si avvolge automaticamente, questo risulta protetto da possibili eventi esterni quali la luce. Quest’ultimo fattore può compromettere il colore e l’elasticità con successivo deterioramento dell’isolamento fino ad arrivare al possibile danneggiamento del rame che in questo è contenuto. Ecco perchè è necessario intervenire in modo tempesitvo oppure scelgiere un modello che ti consenta di averlo come dotazione.

Inutile sottolineare che se si presenta questo tipo di problema il cavo è da sostituire. Rivolgere una particolare attenzione alla scelta del ferro da stiro con avvolgi cavo è davvero importante per praticità e durata dell’elettrodomestico. 

Diplomata ad un istituto tecnico commerciale nella vita ho deciso di seguire la mia passione per la scrittura: da sempre copyright e seo blogger. Ho seguito l’evoluzione dal cartaceo all’on line dedicandomi a diversi corsi di formazione che mi hanno consentito di specializzarmi in questo settore.

Back to top
menu
Migliore Ferrodastiro con Caldaia